domenica 25 giugno 2017
  •   |  A
  •   |  A
  •   |  A
Sei in : Home » Aree Tematiche » Lavoro e Formazione » Finanziamenti » Imprenditoria Femminilei 2011

Lavoro e Formazione

Lavoro e Formazione


Imprenditoria Femminile

Fonti e Contatti Fonti e Contatti

La legge 215


Immagine decorativa

Un aiuto per le imprese in rosa arriva dalla legge 215 che aiuta le donne ad ottenere finanziamenti ed incentivi per l’imprenditoria femminile.
Essere donna ed avere un lavoro soddisfacente non sempre è un'impresa facile in Italia. Purtroppo le donne spesso devono conciliare il lavoro con i figli e la famiglia e non sempre riescono a farlo come vorrebbero.

Anche chi ha una marcia in più e ha un'idea di imprenditoria femminile pronta da mettere in pratica spesso deve scontrarsi con la difficoltà di trovare finanziamenti ed incentivi adeguati. Ora però tutto è più facile grazie alla legge 215/92 che aiuta le donne ad ottenere i finanziamenti per l'imprenditoria femminile.

Se siete interessate ad approfondire l'argomento potete consultare il sito del Ministero delle Attività Produttive (http://www.sviluppoeconomico.gov.it/), ma nel frattempo ecco alcune informazioni utili per sapere chi può beneficiare degli incentivi per l'imprenditoria femminile grazie alla legge 215/92.

La legge 215/92 prevede agevolazioni ed incentivi per le piccole imprese in rosa, in particolare:

  • per le ditte dove il titolare è donna
  • per le cooperative in cui almeno il 60% è donna
  • per le società di capitali amministrate per almeno i 2/3 da donne

I benefici ed i finanziamenti vengono concessi alle imprese femminili con meno di 50 dipendenti e con alcuni limiti riguardanti il fatturato. Non c'è distinzione fra le imprese da avviare e le imprese femminili già avviate, in questo caso i finanziamenti possono servire per acquisire dei servizi o per dare avvio a progetti aziendali innovativi.

L'entità delle agevolazioni concesse all'imprenditoria femminile grazie alla legge 215 dipende da vari fattori fra cui anche la regione di appartenenza.

Molto importante è ricordare che una parte del contributo per l'imprenditoria femminile sarà a fondo perso (ovvero senza obbligo restituzione) mentre una parte dovrà essere restituita entro 10 anni ad un tasso di interesse agevolato.

I finanziamenti verranno erogati in 2 rate, la prima del 30% ed il saldo alla realizzazione del progetto e comunque entro 24 mesi della concessione degli incentivi. Tutta la modulistica per la richiesta dei finanziamenti per avviare un'impresa al femminile è disponibile nel sito del ministero.


Fonti e Contatti

Attenzione! Ogni link apre una nuova pagina al sito collegato.

 

Numero Letture: 4.707

Sezioni

Primo Piano

Imprenditoria Femminilei 2011

Spesso le donne che hanno un'idea di imprenditoria femminile pronta da mettere in pratica devono scontrarsi con la difficoltà di trovare ...

Documento completo

News correlate



Corso “Manager dell’impresa cooperativa”
Sono aperte le iscrizioni al “Corso in manager dell’impresa cooperativa” per aspiranti cooperatori e/o neo imprenditori cooperativi, presso l’aula didattica di Service Lazio 2000 a P.zza Fernando De Lucia 20, Roma.
Leggi Leggi

Programma EGO: prorogata al 27 ottobre 2014 la scadenza per partecipare
E' stata prorogata al 27 ottobre 2014 la scadenza per partecipare al Programma EGO, una iniziativa di Ericsson e della Fondazione Lars Magnus Ericsson a sostegno di studenti, start-up e dell'innovazione.
Leggi Leggi

Garanzia Giovani, al via il bonus occupazionale: 188 milioni alle aziende private
A 21 settimane dall’avvio dell’iniziativa hanno fatto domanda oltre 200 mila giovani, per 22 mila opportunità già aperte. La Regione Lazio ha stanziato 100 milioni per le politiche del lavoro
Leggi Leggi

Cassazione civile sez. lavoro , sentenza 2-7-2014 n. 15078
Condannata l'azienda che nega il congedo parentale e procede al licenziamenot del dipendente
Leggi Leggi

EIT ICT Labs Idea Challenge
Gli EIT ICT Labs dell’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia, offrono l'opportunità alle startup europee più innovative di entrare a far parte della propria comunità attraverso la partecipazione al concorso "EIT ICT Labs Idea Challenge".
Leggi Leggi

Più facile restare start up: da tre gli adempimenti diventano due
Possibile trasmettere il primo aggiornamento, se in scadenza nel semestre successivo al termine dell’esercizio sociale, unitamente all’attestazione del mantenimento dei requisiti
Leggi Leggi

Inps, Messaggio 3.9.2014 n. 6789
Indennità di tirocinio nell'ambito del Piano "Garanzia Giovani". Gestione dell'erogazione dell'indennità da parte dell'INPS per conto delle Regioni e delle Province autonome convenzionate
Leggi Leggi

Lazio - In arrivo 600 posti in più nelle scuole dell′infanzia
Avviso regionale che dispone risorse per 700mila euro da destinare alle scuole dell′infanzia del Lazio: con questi fondi, si prevedono 600 posti in più per l′anno scolastico in partenza.
Leggi Leggi

Monterotondo, tirocini formativi
Facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro di disoccupati e inoccupati. E’ l’obiettivo dell’avviso pubblico per l’attivazione di tirocini formativi e di inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro previsto dal comune di Monterotondo.
Leggi Leggi

Ricerca e sviluppo, 300 milioni per le imprese
Dal 30 settembre sarà possibile presentare le domande per le agevolazioni del Fondo per la crescita sostenibile dirette a sostenere progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici individuati dal programma dell'Unione europea "Horizon 2020".
Leggi Leggi

Visione Documenti pdf

Per visualizzare i file in formato PDF occorre avere Acrobat Reader installato sul proprio computer.
Cliccare sull'icona per scaricare gratuitamente Acrobat Reader.

Scarica Acrobat Reader
Scarica Acrobat Reader

Per visualizzare i files in altri formati vedere la sezione "Utilità"

Copyright © 2005-2017 Cooperativa Astrolabio - Segretariato Sociale Latina.
CSS Valido!   Valid XHTML 1.0 Strict   Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0