lunedì 26 giugno 2017
  •   |  A
  •   |  A
  •   |  A
Sei in : Home » Aree Tematiche » Adolescenti e Giovani » Anoressia e Bulimia » Guida Prevenzione

Adolescenti e Giovani

Adolescenti e Giovani


Disturbi del Comportamento Alimentare

Fonti e Contatti Fonti e Contatti
Documenti allegati Documenti allegati

LA PREVENZIONE DELL’ANORESSIA-BULIMIA
QUALE NUOVA MALATTIA SOCIALE
DELLE RAGAZZE

In Italia circa 3 milioni di persone, pari al 5 % della popolazione, soffre di disturbi del comportamento alimentare. Anoressia, bulimia ed obesità psicogena sono gravi patologie che minano il fisico e rappresentano tre modi differenti di esprimere un profondo disagio personale. Le cause di queste patologie non sono del tutto note. Perdite affettive, abbandoni, eventi traumatici sono quasi sempre associati a questi disturbi, responsabili di fortissime sofferenze sia per l'individuo che ne è colpito che per i suoi familiari. Per molto tempo, la letteratura scientifica ha definito “femminili” queste patologie, perché ad esserne affette erano soprattutto le donne. Oggi invece, ci si è resi conto che ad esserne colpiti sono anche gli uomini, a partire dall'infanzia fino all'età adulta.

Questo opuscolo è stato realizzato con l'aiuto dell'ABA, Associazione per lo studio e la ricerca su anoressia, bulimia, obesità e disordini alimentari) e dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma IRCCS Roma - Progetto Girasole - U.O. Neuropsichiatria Infantile, allo scopo di diffondere le più aggiornate conoscenze sui sintomi e le dinamiche dei disturbi del comportamento alimentare, nella convinzione che queste informazioni possano aiutare a riconoscere il disagio, ad affrontarlo con l'aiuto di esperti, a ridurre il lasso di tempo tra la comparsa dei primi sintomi e l'inizio della terapia.

Segue una introduzione alle varie problematiche. Per scaricare il documento completo seguire il link a fine pagina.



Anoressia

L'anoressia si manifesta con una riduzione drastica dell'alimentazione e del peso corporeo.
La persona anoressica nega ad oltranza la fame che controlla tenacemente. In realtà è disperatamente affamata, non solo di cibo. Ha fame di tutto: di relazioni, di affetti, di emozioni. Per questa ragione rifiuta ogni cosa. È nel rifiuto che cerca un'illusoria autonomia da ogni bisogno e desiderio. L'anoressia inizia con una dieta per migliorare la propria immagine. La persona anoressica persegue un ideale di magrezza irraggiungibile, rispetto al quale si sente sempre inadeguata. Così la dieta non termina più, la magrezza raggiunta non è mai abbastanza. Nonostante la magrezza estrema, il corpo viene rappresentato e percepito sempre grasso. Nell’anoressia la punta dell’iceberg è evidente, mostra un corpo ridotto alla fame, scheletrico, che evoca l'immagine della morte e provoca angoscia anche nei curanti.

Il digiuno, nell'anoressia, compromette seriamente le funzioni vitali.
La persona anoressica vive nell'illusione che, cambiando il corpo, possa cambiare la sua vita. Il corpo diventa il palcoscenico sul quale viene messa in scena una sofferenza che le parole non possono dire. L'anoressia è anche una patologia del controllo. Il soggetto anoressico, per arginare il contatto con le emozioni e le relazioni che non riesce a controllare, cerca un equilibrio nel controllo illusorio sul cibo-corpo-peso.

Negli ultimi anni è emerso che nel 40% dei casi di anoressia, è presente anche la bulimia.



Bulimia

La bulimia ha tutte le caratteristiche delle patologie da dipendenza. In questo caso, l'oggetto da cui si dipende è il cibo.

La persona bulimica ingerisce enormi quantità di cibo (anche crudo, surgelato, rubato), che vomita subito dopo, anche più volte al giorno.

Vorrebbe rifiutare tutto, come nell'anoressia, senza però riuscirci. Mangia e vomita “tutto e tutti”, per anni, senza essere vista, con caduta dell'autostima, e un insopportabile senso di colpa.

Gravi sono gli effetti di tali pratiche sull'apparato digerente, sull'esofago, sui denti e sui capelli. Il corpo viene maltrattato con accanimento.

La persona bulimica é spesso normopeso. La bulimia non è visibile come l'anoressia.

La gravità della bulimia è ancora trascurata e sottostimata.

Il costo economico giornaliero per mantenere le crisi bulimiche è molto elevato per le famiglie.



Obesita

L'obesità psicogena, diversamente dall'obesità cosiddetta semplice, si basa su importanti fattori psicologici. Solo raramente è una conseguenza di disfunzioni metaboliche.

Nell'obesità psicogena la persona sviluppa una dipendenza dal cibo con modalità differenti rispetto alla bulimia.

Il soggetto obeso assume enormi quantità di cibo, non lo vomita, e spesso lo sceglie con cura.

L'adipe costituisce una sorta di barriera che sembra proteggere dalle emozioni e dalle relazioni.

Il bambino e l'adolescente obeso, in particolare, sono oggetto di derisione da parte dei coetanei dai quali non riescono a difendersi. Questo sarà causa di depressione e di un conseguente aumento dell'obesità.


Fonti e Contatti

Attenzione! Ogni link apre una nuova pagina al sito collegato.

A CHI RIVOLGERSI

  • Contattare il proprio medico, le ASL, i Consultori e gli Ospedali di zona, facendosi indirizzare al reparto o alla struttura specializzata nel trattamento e nella cura dei disordini alimentari.
  • Progetto Girasole per Disturbi del Comportamento Alimentare
    Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - IRCCS Roma
    U.O. di Neuropsichiatria Infantile
    CONSULENZA TELEFONICA 24h/24, 7gg./7, tel. 06 68592265
    E-mail: girasole@opbg.net
    Sito Web: www.ospedalebambinogesu.it
  • ABA - Associazione per lo studio e la ricerca su anoressia, bulimia, obesità e disordini alimentari
    Numero Verde: 800.16.56.16
    Sito Web: www.bulimianoressia.it
  • MOIGE - Movimento Italiano Genitori
    Sito Web: www.genitori.it
    Sito Web: www.anoressiaebulimia.info


Documenti allegati

Per scaricare i documenti, cliccare con il pulsante destro del mouse e tramite la voce "Salva oggetto con nome" salvare sul proprio computer.

Apri il documento pdf in nuova finestra  Opuscolo (formato pdf - Kb. 571,6)
Il testo completo della Opuscolo, redatto dal Ministero per le Pari Opportunità, in cui vengono illustrate le più aggiornate conoscenze sui sintomi e le dinamiche dei disturbi del comportamento alimentare.
 

 

Numero Letture: 4.844

Sezioni

Primo Piano

La prevenzione dell'Anoressia e Bulimia

Le nuove malattie sociali delle ragazze: Anoressia, bulimia ed obesità psicogena. Queste gravi patologie minano il fisico e rappresentano tre modi ...

Documento completo

News correlate



“IL GRANDE CARRO” ha pubblicato la RELAZIONE sulle attività svolte nel periodo 2013 – 2015
Oggetto di questa relazione è l'attività svolta dal progetto "Il Grande Carro" nel periodo Giugno 2013 - fine Maggio 2015. “Il Grande Carro”, attivo fin dal mese di settembre 2005, ha come ente gestore la cooperativa sociale Astrolabio di Latina, in partenariato con la cooperativa sociale Il Gabbiano di Latina, affiancate da due partner informali, il SERT di Latina e la Prefettura di Latina.
Leggi Leggi

TRASPORTO PUBBLICO - Ecco come accedere agli sconti per gli under 30
E' possibile accedere al sito per le agevolazioni tariffarie per il trasporto pubblico destinate ai giovani under 30.
Leggi Leggi

Hiv. Dall'Oms arrivano le "Linee guida per gli adolescenti"
Hanno bisogni e necessità specifiche che troppo spesso non vengono considerate, anche perché ancora poco studiate. Così l'Oms ha deciso – in vista del 1° dicembre, Giornata Mondiale della Lotta all'Aids – di occuparsi nello specifico di adolescenti dai 10 ai 19 anni di età e di giovani dai 20 ai 24 anni. Pubblicando delle Linee guida specifiche a loro dedicate.
Leggi Leggi

ESTATE 2013: Workcamps! Un'esperienza unica
Ecco una breve guida, assolutamente non esaustiva, sui campi di volontariato in Italia e all'estero proposti da alcune delle principali organizzazioni non profit: Lunaria, Cesvi, Libera, Lipu, Legambiente, Afsai, Focsiv...
Leggi Leggi

Estate 2013, tornano i campi di volontariato di Legambiente
Anche quest’anno tornano i campi estivi di volontariato di Legambiente. Varia l’offerta: dalle isole minori alle cime alpine di Carnia, dalle spiagge più belle ai borghi più suggestivi.
Leggi Leggi

Roma - Apertura di un Centro Diurno per adolescenti
Il progetto nasce dall’esperienza maturata nel campo educativo e dalla necessità di intervenire sulle situazioni di disagio che gli adolescenti vivono e che influiscono sul loro sviluppo e sulla loro integrazione sociale. Le attività sono finalizzate a ‘migliorare la qualità della vita’ degli adolescenti.
Leggi Leggi

Scuola. test Invalsi in V liceo, serviranno per l'orientamento universitario
I test Invalsi sbarcano anche in quinta superiore, ma in via sperimentale. A Maggio primo pre-test, dal 2015 potranno essere parte dell'esame di maturità
Leggi Leggi

Sigarette elettroniche. Balduzzi vieta vendita ai minori di 18 anni
La decisione, in vigore dal 24 aprile, dopo il parere del'Iss. Evidenziato come, anche per i prodotti a bassa concentrazione, la dose quotidiana accettabile di nicotina è superata anche solo con un uso moderato delle sigarette elettroniche. A rischio soprattutto gli adolescenti
Leggi Leggi

Prende il via “Futuri Imprenditori tra i Banchi di Scuola”
Prende il via “Futuri Imprenditori tra i Banchi di Scuola”, un'iniziativa dell’Assessorato regionale Politiche per il lavoro e formazione professionale, istruzione e diritto allo studio, che con il supporto tecnico di BIC Lazio intende sviluppare le capacità personali e la creatività degli studenti favorendo la nascita di una mentalità imprenditoriale.
Leggi Leggi

"Migranti in Europa": la Commissione lancia un concorso multimediale europeo
Che ruolo e che posto hanno i migranti in Europa? La Commissione invita gli studenti delle scuole di arte, grafica e comunicazione dei 27 Stati membri dell'Unione europea, più la Croazia, a riflettere sul contributo dei migranti alle società europee.
Leggi Leggi

Visione Documenti pdf

Per visualizzare i file in formato PDF occorre avere Acrobat Reader installato sul proprio computer.
Cliccare sull'icona per scaricare gratuitamente Acrobat Reader.

Scarica Acrobat Reader
Scarica Acrobat Reader

Per visualizzare i files in altri formati vedere la sezione "Utilità"

Copyright © 2005-2017 Cooperativa Astrolabio - Segretariato Sociale Latina.
CSS Valido!   Valid XHTML 1.0 Strict   Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0