martedì 24 ottobre 2017
  •   |  A
  •   |  A
  •   |  A
Sei in : Home » Aree Tematiche » Terzo Settore » 5 x 1000 » Rendicontazione 2011

Terzo Settore

Terzo Settore


5 per mille

Fonti e Contatti Fonti e Contatti

5 per mille: disponibili le Linee guida e il modello di rendiconto

Il decreto legge 29 dicembre 2010, n. 225, pubblicato sulla G.U. del 29 dicembre 2010, n. 305 – cosiddetto “milleproroghe” – ha incrementato le precedenti disposizioni in materia contenute nella legge di stabilità approvata il 7 dicembre 2010, innalzando nel totale ad € 400.000.000,00 il tetto di spesa per l’erogazione del “5 per mille dell’Irpef” nel 2011, a parte € 100.000.000,00 riservati alla Sclerosi Amiotrofica (c.d. SLA).

La procedura di ammissione al beneficio ricalca le modalità ed i termini, opportunamente adattati, contenuti nella legge 22 maggio 2010, n. 73 (di conversione, con modifiche, del decreto legge 25 marzo 2010, n. 40) e nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 aprile 2010, pubblicato sulla G.U. dell’8 giugno 2010, n.131.

Online sono disponibili il modello e le Linee-guida per la compilazione del rendiconto inerente la destinazione delle quote del 5 per mille, obbligatorio per le associazioni destinatarie del beneficio, a pena della restituzione delle somme percepite.
In base a quanto previsto dalla legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Finanziaria 2008), tutte le associazioni che abbiano percepito quote d el 5 per mille dell'Irpef sono tenuti a redigere un rendiconto circa la destinazione delle somme percepite (se pari o superiori a 15.000,00 euro per il 5 per mille 2008 ed a 20.000,00 euro per il 5 per mille del 2009 e degli anni successivi dovranno anche inoltrare il rendiconto al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).
Per supportare gli enti del volontariato ad assolvere al proprio obbligo, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha predisposto un modello di rendiconto accompagnandolo a “Linee guida” che chiariscono termini modalità ambito di competenza ed ogni altro onere a cui sono tenuti i soggetti beneficiari nonché le sanzioni previste in caso di inadempimento. obbligo di rendicontazione sul 5 per mille deve essere assolto dal beneficiario solo per le somme percepite dal 5 per mille del 2008 e per gli anni seguenti.
Entro la fine dell'2010 sarà pubblicato un riepilogo complessivo delle somme già liquidate pari ad oltre 730 milioni di euro, per le dichiarazioni dei redditi del 2006, 2007 e 2008.


Fonti e Contatti

Attenzione! Ogni link apre una nuova pagina al sito collegato.


Documenti allegati

Per scaricare i documenti, cliccare con il pulsante destro del mouse e tramite la voce "Salva oggetto con nome" salvare sul proprio computer.


Apri il documento pdf in nuova finestra  Linee guida per la rendicontazione (formato pdf - Kb. 105,14)
 
Apri il documento doc in nuova finestra  Modello per la rendicontazione (formato doc - Kb. 135,5)
 

 

Numero Letture: 1.917

Sezioni

Primo Piano

Rendicontazione 2011

Sono disponibili il modello e le Linee-guida per la compilazione del rendiconto inerente la destinazione delle quote del 5 per mille, obbligatorio ...

Documento completo

News correlate



Stabilità: fondi sociali ampiamente ridotti, fa il pieno solo il 5 per mille
Nel testo del governo previsti 300 milioni per le politiche sociali (-17 milioni), 250 per la non autosufficienza (-100). Per la social card 250 milioni. Resta il tetto al cinque per mille, ma l'importo arriva fino a 500 milioni. Rambaudi: "Così non va"
Leggi Leggi

L'evoluzione dell'insegnante di sostegno, Dario Ianes: "Più normalità e più competenza tecnica"
In Trentino avviato il secondo anno di sperimentazione del "sostegno evoluto": "peer tutor" specializzati lavorano con continuità insieme a insegnanti di sostegno e curriculari. "La formazione vera deve cambiare le prassi". A colloquio con Ianes che a questa "rivoluzione" ha dedicato il suo ultimo libro
Leggi Leggi

EVASIONE FISCALE: Circolare sui controlli dell'Agenzia delle Entrate
I punti della Circolare 6 agosto 2014 n. 25 relativi al settore non profit.
Leggi Leggi

3 nuovi bandi aperti per progetti di inclusione sociale
"Innova tu", "Fraternità" e "Bene in Comune": sono i nuovi tre bandi per le politiche sociali della Regione Lazio che metteranno a disposizione complessivamente 7 mi­lioni e 150mila euro per progetti di inclusione sociale.
Leggi Leggi

Volontariato all'estero con i bambini: a Roma il corso giusto per partire
Un’esperienza di volontariato all’estero con i minori. E' la proposta della Fondazione "aiutare i bambini", attiva da 14 anni con progetti a favore dell’infanzia in tutto il mondo.
Leggi Leggi

La Riforma del Terzo Settore punto per punto
Bond solidarietà, stabilizzazione del 5 per mille, servizio civile anche all’estero, nuova ‘impresa sociale’, obbligo di trasparenza delle associazioni: ecco i punti focali della Riforma del Terzo Settore che verrà ufficialmente presentata a stretto giro di posta dal Ministro Lorenzin.
Leggi Leggi

"TROVAVOLONTARIATO": Il portale che ti aiuta ad aiutare gli altri
Il Trovavolontariato è un servizio promosso dai Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio per aiutare gli aspiranti volontari a trovare la propria associazione ideale sul territorio della Regione
Leggi Leggi

Un Bando da oltre 1 milione di euro per sostenere la funzione sociale dello sport
E' la somma stanziata dalla Regione Lazio per finanziare le iniziative sportive con finalità sociale. L'Assessore Visini: "Lo sport è un'eccezionale strumento di inclusione sociale: scommmettiamo sulle potenzialità del movimento sportivo regionale"
Leggi Leggi

Bando delle Idee 2014: Intraprendere nel Sociale
Si cercano idee in grado di proseguire oltre il tempo del finanziamento sui seguenti ambiti di intervento: disabilità‚ famiglia‚ nuove povertà‚ inserimento lavorativo. Fondazione Cattolica Assicurazione. Scade il 31 maggio 2014
Leggi Leggi

Bandi e Finanziamenti - Fondazione Enel Cuore
La Fondazione Enel Cuore‚ sostiene iniziative con finalità di solidarietà sociale nei settori dell’assistenza sociale e sociosanitaria‚ dell’assistenza sanitaria‚ della beneficenza‚ dello sport dilettantistico e della tutela dei diritti civili nei confronti di soggetti svantaggiati.
Leggi Leggi

Visione Documenti pdf

Per visualizzare i file in formato PDF occorre avere Acrobat Reader installato sul proprio computer.
Cliccare sull'icona per scaricare gratuitamente Acrobat Reader.

Scarica Acrobat Reader
Scarica Acrobat Reader

Per visualizzare i files in altri formati vedere la sezione "Utilità"

Copyright © 2005-2017 Cooperativa Astrolabio - Segretariato Sociale Latina.
CSS Valido!   Valid XHTML 1.0 Strict   Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0