mercoledì 12 dicembre 2018
  •   |  A
  •   |  A
  •   |  A
Sei in : Home » News » News

News

News

 

News 30 marzo 2010

Eurostars, un programma per le Pmi innovative
E’ fissata al 30 settembre 2010 la prossima scadenza per la presentazione da parte delle Pmi di progetti di ricerca e sviluppo orientati al mercato nell’ambito del programma europeo di innovazione Eurostars.

E’ fissata al 30 settembre 2010 la prossima scadenza per la presentazione da parte delle Pmi di progetti di ricerca e sviluppo orientati al mercato nell’ambito del programma europeo di innovazione Eurostars.

Eurostars è un'iniziativa congiunta tra EUREKA e il Settimo Programma Quadro per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico (7PQ), finalizzata a supportare specificamente le piccole e medie imprese innovative. I progetti di ricerca e sviluppo Eurostars possono riguardare qualunque area tecnologica, a condizione che abbiano uno scopo civile e siano mirati a sviluppare un nuovo prodotto, processo o servizio.

La durata massima dei progetti è di 3 anni; entro il secondo anno il prodotto della ricerca dovrà essere pronto per il lancio sul mercato. Eccezioni si applicano ai progetti per ricerche mediche o biomediche: in questo caso, infatti, si richiede che il collaudo clinico inizi al termine del secondo anno di ricerca.

I consorzi di progetto devono coinvolgere almeno due partecipanti (entità legali) di due differenti paesi aderenti al programma, ossia: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Repubblica Slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia e Regno Unito.

Il finanziamento per i progetti Eurostars proviene dai singoli schemi nazionali aderenti al programma. La partecipazione dei soggetti italiani è assicurata dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e copre il 50 per cento dei costi sostenuti per le attività di ricerca industriale e il 25 per cento dei costi sostenuti per le attività di sviluppo sperimentale.   
  
Per maggiori informazioni sul programma Eurostars è possibile contattare il Coordinatore nazionale (NCP) presso il MIUR.

Sito ufficiale del programma: http://www.eurostars-eureka.eu/home.do.

Fonte: Sviluppo Lazio
Numero letture: 761

 

Archivio News

Copyright © 2005-2018 Cooperativa Astrolabio - Segretariato Sociale Latina.
CSS Valido!   Valid XHTML 1.0 Strict   Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0