domenica 23 febbraio 2020
  •   |  A
  •   |  A
  •   |  A
Sei in : Home » News » News

News

News

 

News 29 dicembre 2010

Natale dietro le sbarre per 58 figli di madri detenute
Ancora bambini che hanno atteso i regali in istituti penitenziari.
Sarebbe stato meglio il camino di una casa, possibilmente la loro casa, ma cosi' non è stato. Per molti bambini, infatti, anche quest'anno, Babbo Natale ha portato  i regali dietro le sbarre di un istituto penitenziario.

Sono 58 i bambini che, ad oggi in Italia, si trovano, ancora, in carcere insieme alle proprie mamme detenute, nonostante tutto questo costituisca una violazione evidente e grave della convenzione Onu sui diritti del fanciullo.

Molte di queste donne avrebbero diritto agli arresti domiciliari speciali e potrebbero uscire dal carcere. Ma cosi' non e'. Le attuali norme di legge, infatti, lo impediscono, con la conseguenza che a pagare il prezzo piu' alto di questo divieto sono i bambini che nascono e crescono negli istituti penitenziari italiani per poi essere separati dal loro unico affetto al terzo anno di eta'. Molti di loro hanno fratelli e sorelle piu' grandi che li attendono a casa, anch'essi privati della presenza e delle cure di una mamma. Si stima siano almeno cinque mila i bambini in questa condizione dal momento che l'attuale normativa impedisce non solo ai piu' piccoli di nascere e crescere fuori dal carcere ma anche ai loro fratelli e sorelle di vivere accanto alla propria mamma.


Fonte: DireMinori
Numero letture: 1544

 

Archivio News

Copyright © 2005-2020 Cooperativa Astrolabio - Segretariato Sociale Latina.
CSS Valido!   Valid XHTML 1.0 Strict   Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0