lunedì 10 agosto 2020
  •   |  A
  •   |  A
  •   |  A
Sei in : Home » News » News

News

News

 

News 26 aprile 2012

5 PER MILLE 2012: Ultimi giorni per l'iscrizione
Si avvicina la data del 7 maggio, entro cui gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche devono presentare la domanda di iscrizione all'Agenzia delle Entrate, esclusivamente per via telematica.

Ultimi giorni per il cinque per mille 2012.
Le categorie dei soggetti destinatari, la tempistica, le modalità di ammissione negli appositi elenchi e quelle di riparto delle somme destinate dai contribuenti sono state illustrate dall'Agenzia delle Entrate nella Circolare n. 10/E del 20 marzo 2012. In essa vengono confermati i contenuti del DPCM del 2010 - richiamato e aggiornato dalla legge istitutiva del 5 per mille di quest'anno - e pertanto, per lo specifico per la tipologia Onlus / volontariato, le scadenze rimangono inalterate rispetto a quelle delle due ultime edizioni.

Vi ricordiamo che, anche nel 2012, la quota del 5 per mille può essere destinata a una delle seguenti finalità:
a) sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale di cui all'articolo 10 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, e successive modificazioni, nonché delle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale, regionali e provinciali previsti dall'articolo 7 della legge 7 dicembre 2000, n. 383, e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all'articolo 10, comma 1, lettera a), del citato decreto legislativo n. 460 del 1997;
b) finanziamento della ricerca scientifica e dell'università;
c) finanziamento della ricerca sanitaria ;
d) sostegno delle attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente;
e) sostegno delle associazioni sportive dilettantistiche, riconosciute ai fini sportivi dal Comitato olimpico nazionale italiano a norma di legge, che svolgono una rilevante attività di interesse sociale".
Alle finalità sopra elencate, l'articolo 23, comma 46, del decreto-legge n. 98 del 2011 citato ha aggiunto la seguente finalità di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici.

Le procedure di iscrizione sono iniziate lo scorso 21 marzo.

Gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche devono presentare la domanda di iscrizione all'Agenzia delle Entrate, esclusivamente per via telematica, attraverso i servizi Entratel o Fisconline oppure tramite gli intermediari autorizzati, entro il prossimo 7 maggio.
L'iscrizione vale per tutti gli enti, anche per quelli che hanno presentato l'iscrizione lo scorso anno.

Ecco un riepilogo delle scadenze:
- invio telematico di iscrizione: entro il 7 maggio
- pubblicazione dell'elenco provvisorio sul sito dell'Agenzia delle Entrate: entro il 14 maggio
- correzione dei propri dati: entro il 20 maggio
- pubblicazione degli elenchi definitivi: entro il 25 maggio.

Tali soggetti avranno tempo fino al 20 maggio per segnalare, tramite il rappresentante legale, eventuali errori di iscrizione alla direzione regionale delle Entrate nel cui ambito si trova la sede legale dell'ente. In Lombardia alla DRE di via Manin a Milano.

Il 25 maggio sarà pubblicata la versione aggiornata degli elenchi. L'Agenzia trasmetterà una copia di quello relativo alle associazioni sportive dilettantistiche al Coni, ente competente ad acquisire le dichiarazioni sostitutive e a effettuare i controlli su quei soggetti.

Verificata la presenza dell'associazione nell'elenco di appartenenza, i legali rappresentanti degli enti (compresi quelli di competenza del Miur, che li gestirà direttamente) dovranno sottoscrivere una dichiarazione sostitutiva attestante il perdurare dei requisiti per l'ammissione al beneficio, che andrà inviata, a pena di decadenza, entro il 30 giugno.

Per facilitare la stesura della dichiarazione, l'Agenzia metterà a disposizione un modulo ad hoc parzialmente precompilato con le informazioni indicate al momento dell'iscrizione.

Da quest'anno, gli errori materiali quali anche l'invio in ritardo della dichiarazione sostitutiva dell'atto sopra richiamato può essere sanato entro il 30 settembre 2012, attraverso il pagamento di € 258 tramite F 24 e la correzione o integrazione della documentazione mancante.

http://www.csvnet.it/
http://www.cisvol.it/

Fonte: Agenzia delle Entrate
Numero letture: 997

 

Archivio News

Copyright © 2005-2020 Cooperativa Astrolabio - Segretariato Sociale Latina.
CSS Valido!   Valid XHTML 1.0 Strict   Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0