sabato 14 dicembre 2019
  •   |  A
  •   |  A
  •   |  A
Sei in : Home » News » News

News

News

 

News 19 dicembre 2012

Irap 2013, on line il primo esemplare. In fermento la fabbrica dei modelli
Aumento delle deduzioni per l’assunzione di lavoratrici e under 35, credito d’imposta per nuove infrastrutture, detrazioni regionali: queste le principali novità
Anche la bozza del modello Irap 2013 fa il suo debutto in Rete. Disponibile da oggi sul sito dell’Agenzia delle Entrate il “prototipo” della dichiarazione, con relative istruzioni, riguardante l’imposta regionale sulle attività produttive che i contribuenti potranno utilizzare dal prossimo anno. Si aggiunge alle bozze dei modelli dichiarativi già on line che consentono a cittadini e imprese di “familiarizzare” con le novità normative introdotte nel corso del 2012.

Maggiori deduzioni per assunzioni di lavoratrici e under 35
Spazio a giovani e donne nel mondo del lavoro, questo in sintesi il contenuto dell’articolo 2, comma 2, del decreto “salva Italia”, che ha previsto un incremento, per il 2012, da 4.600 a 10.600 euro delle deduzioni Irap per le imprese che li assumono a tempo indeterminato.
Lo sconto è incrementato da 9.200 a 15.200 euro se le assunzioni avvengono in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
L’incremento della deduzione riguarda tutti i soggetti passivi Irap, ad esclusione delle Amministrazioni pubbliche e delle imprese che operano in concessione o a tariffa nei settori dell’energia, dell’acqua, dei trasporti, delle infrastrutture, delle poste, delle comunicazioni, della raccolta e depurazione delle acque di scarico e della raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Credito d’imposta per le nuove infrastrutture
Nel modello Irap 2013 è previsto uno spazio ad hoc per il credito d’imposta introdotto dall’articolo 33 del Dl 179/2012 (“Sviluppo 2”) per incentivare la realizzazione di nuove infrastrutture di importo superiore a 500 milioni di euro, utilizzando contratti di partenariato pubblico e privato, per i quali i progetti definitivi siano approvati entro il 31 dicembre 2015 e per i quali non siano previsti contributi pubblici a fondo perduto. A ciascun progetto sarà riconosciuto un credito d’imposta pari alla misura necessaria al raggiungimento dell’equilibrio del piano economico finanziario e, comunque, entro il limite massimo del 50% del costo dell’investimento.

Quadro IR: nuovi campi per detrazioni regionali
Ancora una novità da segnalare nel modello Irap 2013. Nel quadro IR, utilizzabile per la ripartizione regionale della base imponibile e dell’imposta, sono stati introdotti nuovi campi in cui vanno riportate le detrazioni Irap disposte da leggi regionali.

Quadro IS: in evidenza crediti da operazioni straordinarie
Il modello di quest’anno si “adegua” alla gestione dei crediti Irap ricevuti in seguito a operazioni straordinarie, quali ad esempio i crediti maturati dalla società fusa o incorporata e trasferiti alla società risultante dall’operazione straordinaria. I crediti andranno messi in evidenza in una apposita sezione del quadro IS per poi confluire nel quadro IR relativo all’eccedenza Irap risultante dalla precedente dichiarazione.
Fonte: Agenzia delle Entrate
Numero letture: 1294

 

Archivio News

Copyright © 2005-2019 Cooperativa Astrolabio - Segretariato Sociale Latina.
CSS Valido!   Valid XHTML 1.0 Strict   Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0