domenica 25 giugno 2017
  •   |  A
  •   |  A
  •   |  A
Sei in : Home » News » News

News

News

 

News 16 giugno 2014

Afflusso di migranti e patologie infettive, rassicura il ministero della Salute
Non ci sono rischi di diffusione di patologie infettive anche gravi correlate al massiccio afflusso di migranti delle ultime settimane.

Non ci sono rischi di diffusione di patologie infettive anche gravi correlate al massiccio afflusso di migranti delle ultime settimane. Il ministero della Salute blocca sul nascere i timori sottolineando che è previsto ed attivo un meccanismo di sorveglianza delle condizioni di salute di tutti i migranti in arrivo, in particolare con riferimento alle malattie infettive, a tutela della salute pubblica e  nel rispetto delle previsioni del Regolamento Sanitario Internazionale.

Tale meccanismo – spiega una nota del Dicastero – consente sulla base di segni e sintomi eventualmente presenti allo sbarco, l’identificazione immediata di casi anche solo sospetti di patologie infettive trasmissibili, per l’eventuale isolamento e l’avvio agli idonei trattamenti terapeutici.  Inoltre, presso il Ministero è anche operante un tavolo che vede rappresentate tutte le Amministrazioni  centrali coinvolte nella gestione sanitaria dell’emergenza, oltre che la Regione Siciliana, rappresentanti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, al fine di assicurare il massimo coordinamento, monitorare le procedure in atto e assumerne altre che si ritenessero necessarie. Il piano d’azione prevede anche la partecipazione della Croce Rossa Italiana prevedendo il dislocamento sul territorio siciliano di particolari attrezzature e mezzi idonei all’eventuale trasporto di ammalati affetti da patologie infettive particolarmente severe verso strutture specializzate.

Infine, il Ministero ha rafforzato la operatività dei propri uffici periferici territorialmente coinvolti dall’ “emergenza sbarchi” e sta approntando ulteriori misure che consentiranno a breve al proprio personale di operare sin dal primo momento di soccorso dei migranti in affiancamento agli operatori sanitari adibiti a compiti di assistenza clinica.

Fonte: Governo
Numero letture: 937

 

Archivio News

Copyright © 2005-2017 Cooperativa Astrolabio - Segretariato Sociale Latina.
CSS Valido!   Valid XHTML 1.0 Strict   Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0